GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA

Il nostro Concorso “L’Arte della Parola e dell’Arte Coreutica” edizione 2021 ha potuto godere della presenza, della sempre attiva collaborazione e della indubbia professionalità della Giuria alla quale riservo un profondo sentimento di gratitudine e riconoscenza.

Abbiamo voluto quindi ricordare tutti i componenti che sono:

CATIA DI GAETANO: direttrice artistica e titolare dell’ ”Accademia delle Arti” , docente esaminatrice di Danza Classica FID, CONI, RAD, CID Member;GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA

MARTINA SERVIDIO: giornalista praticante, universitaria, danzatrice, CID Member, FID, CONI;

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA ILARIA SOLAZZO: giornalista, scrittrice, redattriceGRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA

FEDERICA CASOLI: giornalista, scrittrice, redattrice, docente;

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA FLAVIO PROVINI: avvocato, scrittore di poesie e racconti, giurato in molteplici Concorsi, pluripremiato in Concorsi nazionali ed internazionali, molte sue opere sono state pubblicate in formato cartaceo, in e-book e in audiovideo;

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA PIETRO CATALANO: membro di Associazioni Culturali, membro e presidente di Giuria in vari Concorsi Letterari, scrittore pluripremiato in Concorsi nazionali ed internazionali, molte sue opere sono state pubblicate in antologie e riviste letterarie;

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA MAURIZIO BACCONI: scrittore pluripremiato, giurato in vari Concorsi Letterari, ha pubblicato diverse sue opere poetiche in formato cartaceo, membro di Associazioni Culturali;

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA MAURIZIO MANCINI: membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione La Macina Onlus e del giornale La Macina Magazine, autore specializzato in monografie storiche e sportive delle moto;

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA GABRIELE MAZZUCCO: scrittore e regista teatrale, docente, vincitore di premi alla regia e ai testi, ama profondamente e visceralmente il Teatro, con una lunga esperienza come attore per la TV, per il cinema e per il Teatro, Presidente della “Compagnia degli Arti” che si esibisce nel loro Barnum Seminteatro; 

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA ANDREA ALESIO: funzionario di una Istituzione pubblica, attore, docente, socio della “Compagnia degli Arti”

GRAZIE ALLA NOSTRA GIURIA Grazie a tutti.

 

Piero Casoli

25 luglio 2021

 

Oscar della Danza: in giuria giornalisti e coreografi

oscar della danza giuria

La giuria degli Oscar della Danza, chiamata ad assegnare diversi premi durante l’evento, si compone di grandi esperti del settore.

Non solo ballerini e coreografi, come l’etoile Raffaele Paganini e il direttore della compagnia DDDDD Rinus Sprong, ma anche un grande conoscitore del mondo dello spettacolo come Lucio Presta (Presidente di giuria) nonché giornalisti affermati.

Saranno infatti presenti domenica 29 ottobre anche due nomi di spicco nel panorama giornalistico italiano: Leonetta Bentivoglio ed Alessandro Ferrucci.

Giornalista per Repubblica, critica e saggista, la Bentivoglio è una grande conoscitrice del mondo della danza e del teatro. Non a caso è stata consulente in occasione di diversi festival e manifestazioni in Italia e all’estero. La sua bibliografia comprende, tra gli altri: La danza contemporanea (Longanesi 1985), Il teatro di Pina Bausch (Ubulibri 1991), Corpi senza menzogna (Barbès 2009).

leonetta bentivoglio giuria

Alessandro Ferrucci, che si descrive come un grande appassionato d’arte, vanta una carriera giornalistica di rilievo in diverse testate nazionali: oggi è capo redattore del settore spettacolo-cultura de Il Fatto Quotidiano.

alessandro ferrucci giuria

Con loro anche la bravissima Veronica Peparini, ballerina e coreografa, con alle spalle esperienze nei corpi di ballo di show nazionali e internazionali. Ma non solo! Ha lavorato per il teatro, per il cinema, per i videoclip e i tour di diversi artisti e anche per la tv. Da alcuni anni, infatti, si possono ammirare le sue coreografie nel talent Mediaset Amici di Maria De Filippi, dove fa parte del corpo docenti.

veronica peparini giuria

Sicuramente professionisti di questo calibro sapranno cogliere quella scintilla che distingue un semplice esecutore di passi da un ballerino vero. Questo è il tipo di talento che va incoraggiato e supportato, a cui va prestata attenzione, a cui va data credibilità.

Occasioni come l’Oscar della Danza sono, proprio per questo motivo, imperdibili: sono momenti di crescita e di visibilità insieme a professionisti da cui imparare tanto, con cui formarsi e confrontarsi.

Oscar della Danza: giuria e premi

Ma cosa sono chiamati a fare esattamente i membri della giuria? Cosa ci sarà da aspettarsi durante gli Oscar della Danza?

Innanzitutto sarà consegnato l’Oscar della Danza Italiana 2017 al coreografo e al Direttore della Compagnia di Danza che avrà ottenuto il maggior incasso al botteghino. Saranno esclusi i gala e gli eventi speciali di raccolta fondi a scopo benefico. Faranno fede i dati ufficiali della SIAE

La seconda parte dell’evento, che coinvolgerà direttamente i membri della giuria, riguarderà un concorso aperto a tutti gli stili e a diverse fasce d’età. In palio per i ballerini che si dimostreranno più talentuosi e carismatici contratti di lavoro, premi in denaro, borse di studio e stage.

Premi Letterari

rosone

Lugnano in Teverina

Nel vasto e sempre più affollato panorama dei Premi Letterari che vengono indetti in Italia da associazioni, pro loco, centri culturali, salotti…dobbiamo porre particolare attenzione alla “valenza” culturale che viene espressa.

Non è solo l’aspetto economico che dobbiamo valutare posto che – solitamente – viene chiesto un contributo di partecipazione variabile da circa 20 euro in poi ma, principalmente, il bagaglio culturale, professionale e la ricchezza delle esperienze acquisite nell’universo “libro” da parte della organizzazione e della Giuria.

In questo periodo c’è un fiorire esponenziale di correttori di bozze, di editor, di consulenti che offrono la loro collaborazione ma che, alcune volte, abbiamo riscontrato non rappresentare la realtà o ancor peggio fornire consigli imprecisi, illusori e fuorvianti.

Un buon “consigliere”, ricco delle qualità sopracitate, è una importante pedina necessaria per la pubblicazione del nostro amato libro.

Questa è stata la scelta operata da due dei nostri autori: Fabiola Cecchini e Franco Salvatore Grasso che con le loro opere partecipano al prestigioso Concorso Letterario 2016 che, tra tutti i Premi Letterari, si distingue per la “caratura” artistica della Giuria, per l’ enfasi culturale posta dal Comune di Lugnano in Teverina che ha indetto il Bando e per la costante volontà dell’intera comunità cittadina che ha sostenuto gli sforzi dell’Amministrazione.

Pur essendo noi gli editori di Fabiola Cecchini e Franco Salvatore Grasso rivolgiamo a tutti i partecipanti, indistintamente, i migliori auguri di vedere appagati gli sforzi, le nottate davanti allo schermo, l’indomabile ansia di chiudere la frase, i vuoti di idee che attanagliano, insomma tutte le sensazioni che genera la scrittura della propria opera; anche noi le viviamo.

La legge delle competizioni impone che ci sia solo 1 vincitore ma la grande ed unica vittoria è in tutti coloro che partecipano con il proprio scritto che è l’espressione del proprio animo.

La cerimonia di premiazione è prevista per sabato 23 luglio 2016 e la nostra Casa Editrice, insieme ai 2 autori, parteciperà alle “Settimane della Cultura” che avranno luogo nel caratteristico borgo di Lugnano in Teverina dal 25 luglio al 7 agosto 2016 (N.B. la nostra presenza è prevista dal 25 luglio al 30 luglio 2016)

In bocca al lupo.

Premi Letterari

Comune di Lugnano in Teverina