Credito d’imposta per investimenti in pubblicità-La Macina Magazine

Credito d’imposta per investimenti in pubblicità-La Macina Magazine

Credito d’imposta per investimenti in pubblicità-La Macina Magazine

Con l’art. 57/bis contenuto nel D.L. n. 50 del 24/04/2017, convertito dalla Legge n. 96 del 21/06/2017 – con modificazioni – sono stati introdotti importanti agevolazioni di natura fiscale, sotto forma di credito d’imposta, sugli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa anche on-line.

Il D.L. n. 148 del 16/10/2017 all’art. 4 ha definito per l’anno 2018 l’importo delle risorse destinate a questo beneficio:

Credito d’imposta per investimenti in pubblicità-La Macina Magazine

50 milioni di Euro di cui 20 per gli investimenti già effettuati nel secondo semestre 2017 e 30 per gli investimenti che si effettuano nel 2018.

12,5 milioni di Euro sono riservati agli investimenti sulle emittenti radio televisive per il 2018

Queste scarne ma significative cifre indicano quale importanza e capacità di penetrazione della stampa on line, presso la collettività, viene attribuita dalle Istituzioni.

Credito d’imposta per investimenti in pubblicità-La Macina Magazine

Entrando nel merito si sottolinea la presenza di un fondamentale vincolo di base che consente di accedere al godimento dei benefici fiscali che la Legge concede e cioè che la testata sia registrata presso il Tribunale competente nella Sezione Stampa.

Non viene riconosciuto alcun beneficio se l’investimento pubblicitario viene effettuato su testate, blog, pagine, articoli che non rispettano il suddetto vincolo.

Per completezza di informazioni segnaliamo che il Consiglio di Stato, il 16/05/2018, ha firmato il Regolamento completo delle procedure attuative ed è in corso di registrazione presso la Corte dei Conti per essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Credito d’imposta per investimenti in pubblicità-La Macina Magazine

Chi può beneficiare del credito d’imposta?

I titolari di reddito d’impresa o lavoro autonomo

In quale misura?

Il 75% del valore incrementale che, nel caso di microimprese, piccole e medie imprese, start-up innovative (per innovative vedi art. 25 D.L. 18/10/2012 n. 179 e Legge  17/12/2012 n. 221) può raggiungere il 90%

Nel caso in cui il credito d’imposta globalmente richiesto sia superiore alla dotazione economica stanziata (50 milioni di Euro) si procederà ad una ripartizione e liquidazione in percentuale tra i richiedenti aventi diritto.

Credito d’imposta per investimenti in pubblicità-La Macina Magazine

Il nostro giornale, La Macina Magazine, è registrato al Tribunale di Roma – Sezione Stampa – al n. 47/2015 del 23/03/2015

http://https://www.lamacinamagazine.it/

e può programmare, insieme a voi, una incisiva campagna pubblicitaria con apposizione del vostro logo sulla Home Page della nostra testata, articoli giornalistici, interviste, foto, video non solo sugli usuali Social ma anche su testate italiane ed estere con cui abbiamo reciprocità di collaborazione.

Credito d’imposta per investimenti in pubblicità-La Macina Magazine

Investire il proprio denaro è una cosa seria, non sprecarlo.

 

MONTANA: la buona tradizione italiana

MONTANA: la buona tradizione italiana

…ma sempre attenta al futuro ed alle sfide che esso lancia per una più consapevole ed equilibrata alimentazione, per una salvaguardia dell’allevamento rigorosamente italiano e per una filiera produttiva altamente rigorosa, controllata in tutte le fasi della lavorazione e certificata da un organismo esterno all’azienda.

MONTANA: la buona tradizione italiana

La produzione di carne in scatola Montana nasce nel 1941 e nel corso del tempo si è posta sempre più ambiziosi traguardi che ha sempre conseguito riducendo drasticamente il contenuto dei grassi e stampando volontariamente sulle confezioni le GDA (Guidelines Day Amount) per un uso informato dei valori di alimentazione.

L’Azienda Montana, sempre attenta alle esigenze della salute dei consumatori, elimina la presenza di glutine proseguendo l’opera di riduzione della percentuale di grassi.

Nel 1999, per consolidare i progetti di internazionalizzazione dell’Azienda viene inaugurato il più importante centro di lavorazione e produzione carni di tutta l’Europa

MONTANA: la buona tradizione italiana

che eccelle oltre che per la meccanizzazione dei processi anche per l’elevata attenzione  alla sicurezza sanitaria applicata.

MONTANA: la buona tradizione italiana

Montana si distingue nel lontano 2006, forse unico faro tra le Aziende del settore, istituendo il “Premio Montana alla Ricerca Alimentare” con l’obiettivo di incoraggiare la ricerca scientifica sull’alimentazione.

MONTANA: la buona tradizione italiana

Da questi punti significativi si sviluppa tutta la gamma produttiva aziendale che ora presenta infinite proposte mirate per ogni esigenza del cliente, del suo stile di vita e per soddisfare le necessità di una famiglia moderna e dinamica; da questo link si possono conoscere o scoprire i numerosi prodotti Montana.

http://www.montanafood.it/

MONTANA: la buona tradizione italiana

Possiamo gustare con fiducia i prodotti Montana: seguiamo quindi lo spot

CASA MILO – TRADIZIONE E INNOVAZIONE

CASA MILO – TRADIZIONE E INNOVAZIONE

L’antico amore per la terra e per i sani prodotti che essa produce, l’antica arte del pastaio racchiusa nelle sapienti mani artigianali del fondatore caratterizzano la pregevole attività dell’Azienda CASA MILO che coniuga la tradizione del “mastro pastaio” con l’innovazione tecnologica dei sistemi di produzione ma sempre e comunque attenta alla genuinità dei prodotti.

CASA MILO - TRADIZIONE E INNOVAZIONE
CASA MILO – TRADIZIONE E INNOVAZIONE
Una famiglia…quattro generazioni…un destino che ha illuminato il percorso di crescita di CASA MILO fondata nel lontano 1870
Da allora sono trascorsi molti anni, un periodo di tempo segnato da profondi mutamenti economici, sociali, produttivi, di Marketing che hanno minato e fatto scomparire molte aziende ma non CASA MILO; la sua forza e la sua continuità produttiva risiede proprio nella forza della famiglia, delle generazioni che si sono succedute nel tempo, della loro volontà di produrre solo prodotti genuini e vicini ai gusti dei consumatori, di proporre una linea “gluten free”,CASA MILO - TRADIZIONE E INNOVAZIONE

di semola biologica,

di specialità fresche kamut CASA MILO - TRADIZIONE E INNOVAZIONEche sono affiancate alla tradizionale produzione pastaia, ai prodotti da forno, ai condimenti e all’insuperabile olio extra vergine di oliva della nostra amata terra di Puglia.

CASA MILO - TRADIZIONE E INNOVAZIONE

Vanto dell’Azienda è la linea Condibimbo proveniente da culture Biologiche.
L’Azienda CASA MILO opera in provincia di Bitonto, la terra del sole e del grano e questi valori aggiunti sono racchiusi nella intera produzione alimentare che CASA MILO presenta al consumatore.
CASA MILO – TRADIZIONE E INNOVAZIONE
Una rigorosa ed accurata selezione delle materie prime, una moderna e flessibile tecnologia industriale capace di adeguarsi alle mutevoli richieste dei consumatori pur mantenendo il livello e la qualità produttiva di un prodotto pressochè artigianale;

CASA MILO - TRADIZIONE E INNOVAZIONE

un respiro commerciale che copre l’intero mercato italiano e che si è affermato con successo anche nel tumultuoso ed infido mercato internazionale dove non è raro imbattersi in prodotti “similari” e di qualità “imprecisata”.
CASA MILO è particolarmente attenta a produrre prodotti, oltrechè eccellenti, anche costantemente controllati dal laboratorio di analisi per garantirci la totale salubrità del prodotto adottando per alcuni tipi di pasta la tecnica della “lavorazione a freddo”; non a caso l’Azienda può vantare il livello massimo delle Certificazioni Sanitarie e di Qualità nazionali ed internazionali.
Il Gruppo Alimentare Mediterraneo MILO è presente nella Grande Distribuzione con i suoi marchi:
MELIORA per i prodotti da forno;
FATTORA per i sapori della tradizione ;
CASA MILO per i vari tipi di pasta;
DON PEPPINO linea snack da forno ;
OLIO MILO per l’olio extra vergine di oliva
e fornisce i suoi prodotti alle principali catene della Grande Distribuzione anche come copacker per molte di esse.

CASA MILO - TRADIZIONE E INNOVAZIONE

CASA MILO – TRADIZIONE E INNOVAZIONE
Possiamo guardare con fiducia i prodotti di CASA MILO avendo la certezza di gustare gli antichi sapori tradizionali artigianali prodotti da una moderna e garantita filiera produttiva.

Vi invitiamo a visitare il sito seguendo questo link

http://www.casamilo.it/it

Via Cola di Rienzo

Tra le strade più belle di Roma possiamo senz’altro citare Via Cola di Rienzo che collega Piazza del Risorgimento a Piazza della Libertà; siamo quindi nel cuore di Roma a due passi da S. Pietro.

Fu realizzata a seguito del Piano Regolatore del 1873 ed inizialmente sorsero soltanto 10/15 case poiché, in effetti, gli imprenditori edili e la popolazione non credevano allo sviluppo abitativo e commerciale che l’Amministrazione Comunale aveva intravisto e posto in atto.

Dobbiamo attendere gli anni 20 per vedere la vera e grande nascita di Via Cola di Rienzo con i raffinati palazzi in stile e che facevano da ala a questa importante arteria.

Prestigiosi negozi di moda e di ricercatezze culinarie hanno, da allora, contraddistinto la vocazione commerciale – ma di qualità – della strada tanto che Via Cola di Rienzo entrò, da regina, nel tessuto urbano.

Fiore all’occhiello di questa mondanità fu senza dubbio il Caffè Latour, di proprietà degli omonimi fratelli discendenti, secondo alcuni storici, di un “ramo cadetto” di Napoleone; l’elegante locale aprì nel 1924 e fu chiuso negli anni 70

Via Cola di Rienzo è dedicata a Nicola di Lorenzo Gabrini (detto Cola de’ Rienzi), di origini popolane che divenne tribuno e senatore di Roma intorno al 1350 e che combattè una strenua battaglia morale denunciando i soprusi dei baroni romani nei confronti del popolo.

Ed è proprio su questa strada che abbiamo la disponibilità di un locale classificato per “Non Alimentari” dove poter svolgere attività culturali e/o editoriali.

roma_via_cola_di_rienzo

Siamo alla ricerca di collaborazioni, suggerimenti, alternative per questo progetto.

Parliamone, chiunque fosse interessato ci contatti.

Grazie