Lungo il Tevere Roma 2015: dal 12 giugno, al via la rassegna estiva

Cultura, intrattenimento e molto altro per Lungo il Tevere Roma 2015, in partenza il prossimo 12 giugno. La rassegna, giunta all’edizione numero 13, guiderà l’estate romana con un ricco programma di eventi culturali, senza dimenticare l’intrattenimento, le degustazioni e gli eventi solidali.

Lungo il Tevere Roma 2015

La manifestazione, organizzata e fortemente voluta dall’associazione culturale La Vela d’Oro, si ripropone di guidare cittadini, turisti e visitatori alla scoperta delle meraviglie del Tevere e della sua storia millenaria. Roma sarà ancora una volta la culla della Civiltà Occidentale con una mostra itinerante – da Ponte Sublicio a Ponte Sisto –  ricca di arte, artigianato ed enogastronomia.

Saranno diversi i protagonisti che andranno ad arricchire il programma di Lungo il Tevere Roma 2015. Tra questi, gli spettacoli dell’associazione Bryaxis per l’arte e l’armonia, con la collaborazione del Conservatorio di Santa Cecilia e l’Accademia di Belle Arti. Le rappresentazioni sono realizzate nel rispetto dei limiti stabiliti dalla normativa sull’inquinamento acustico, per cui l’Associazione si avvarrà del contributo della Libreria Mondadori, di un punto Sky, di una postazione di Radiocolonna e di alcuni volontari dell’Unicef.

Non mancherà il momento dedicato al web, il 23 giugno, mentre il 7 luglio si tornerà indietro nel tempo con il Torneo solidale di Biliardino, organizzato in favore de La Cicogna frettolosa Onlus. La poesia sarà invece affidata al Concorso Letterario “Poeta Saltimbanco” – dedicato a Franco Califano – al quale saranno ammessi poeti e scrittori in lingua romanesca, con premiazione prevista per il 21 luglio.

La banchina sarà la grande protagonista di Lungo il Tevere Roma 2015. La storia e la mitologia legate alla Città Eterna saranno affidate alle abili mani della scultrice Alba Gonzales. Le opere dell’artista romana saranno arricchite dalla presenza dell’artista internazionale Karen Thomas e dal pittore Renzo Mezzocapo.

Tutte le iniziative, le rassegne teatrali, gli spettacoli e le mostre sono ad accesso libero, per cui non è previsto alcun contributo da parte del pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.