Calcolo Tfr: ecco come

Il calcolo Tfr è una cosa di cui il lavoratore dipendente subordinato deve tener bene in conto se si avvicina la scadenza contrattuale o la fine del rapporto di lavoro. Questo infatti non è altro che il trattamento di fine rapporto, un tempo chiamato liquidazione, che viene corrisposto in forma monetaria al lavoratore che per chiusura contrattuale, dimissioni, licenziamento o pensionamento, interrompe il rapporto di lavoro che lo legava a una determinata azienda.

In questa breve guida prenderemo quindi in esame come calcolare il Tfr, in modo che chi sta per interrompere il rapporto di lavoro dipendente, per qualsiasi ragione, sappia quanto andrà a prendere dalla conclusione del contratto lavorativo.

Calcolo Tfr aliquote

calcolo tfr

calcolo tfr

Per calcolare il tfr occorre per prima cosa sommare gli importi lordi percepiti annualmente, che si possono trovare sul CU di ogni anno, e dividerle per 13,5. Facendo un esempio pratico, se la somma degli stipendi lordi percepiti nel 2014 è di 20000 euro, basta dividere quasta somma per 13,5 e si ottiene l’importo lordo del Tfr relativo all’anno 2014, che nel caso dell’esempio appena fatto equivale a 1481,00 euro.

Per ottenere il Tfr netto relativo a quell’anno occorre sottrarre dai 1481,00 euro appena calcolati (che rappresentano il Tfr lordo), l’aliquota irpef è del 23%, che viene applicata sulle retribuzioni che vanno da zero a 150000 euro. Nel nostro caso, avendo percepito 1481 euro, rientriamo proprio nell’aliquota del 23%. Questa aliquota passa al 27% se si arriva a percepire un Tfr lordo tra i 15001 e i 280000, al 38% se il Tfr lordo è tra i 28001 e i 55000 euro, del 41% se oscilla tra i 55001 e i 75000 e del 43% se supera i 75000.

Calcolo Tfr accumulato in 30 anni

calcolo tfr

calcolo tfr

A questo punto non rimane che calcolare gli anni che si è lavorato per quell’azienda. Facciamo conto che abbiamo lavorato nello stesso posto per 30 anni e abbiamo accumulato un Tfr di 44430,00 euro. Questi soldi devono essere moltiplicato per 12 (parametro fisso per il calcolo del Tfr), dopo di che devono essere divisi per gli anni lavorati, nel nostro caso 30. 44430*12/30=17772,00 euro.

Questi 17772,00 euro rappresentano il Tfr lordo accumulato in 30 anni di lavoro. A questo deve essere sottratta l’aliquota del 27%, essendo questa cifra compresa tra 15001 e 28000. Per farlo non serve altro che sottrarre ai 17772,00 la cifra che equivale all’aliquota del 27% che si trova moltiplicando 17772 per 27 e dividendo il risultato per 100, che è 4798,44 euro. L’importo del Tfr sarà quindi uguale a 17772,00-4798,44, e cioè 12973,56.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.