Parsons Dance: il tour arriva a Roma

Parsons Dance: il tour arriva a Roma

Danza 0 Comment 29

Parsons Dance Company, la compagnia fondata dal coreografo David Parsons sarà al Tetro Brancaccio di Roma dal 29 marzo al 2 aprile.

Le date romane saranno la chiusura del tour in Italia, iniziato il 18 febbraio a Civitanova Marche e proseguito a Bari, Como, Genova, Venezia, Milano, Parma, per citare solo alcune delle città dove i ballerini hanno portato il loro talento.

La compagnia Parsons Dance negli anni si è conquistata l’affetto del pubblico e la fama a livello mondiale, con i suoi show spettacolari e le sue coreografie cult. La danza si fonde con l’acrobatica e con gli effetti teatrali, in un continuo mix di effetti, virtuosismi, stili, tecniche: il risultato è uno spettacolo energico, colorato, vibrante, coinvolgente e sempre nuovo, dove dominano la forza, l’armonia e la bellezza del corpo in movimento.

Il coinvolgimento emotivo dello spettatore è parte fondamentale dello show: impossibile non restare ipnotizzati della dirompente forza sprigionata sul palco dai ballerini della compagnia, tutti dotati di grandi preparazione atletica e fisicità.

Parsons Dance: la Compagnia

La compagnia è stata fondata da David Parsons nel 1987: ha base a New York, ma ogni anno gira il mondo, esibendosi nei più importanti teatri. Parsons, definito dal New York Timesuno dei grandi motori della danza moderna” è autore di oltre 70 lavori per la compagnia, a cui si aggiungono le coreografie commissionate dall’American Ballet Theatre, dal New York City Ballet, dalla Alvin Ailey American Dance Theater, per nominarne solo alcune.

Accanto a Parsons un altro genio creativo, Howell Binkley, Lighting Designer e Co-fondatore della compagnia, per cui è autore di 60 brani.

Dieci i ballerini fissi della Parsons Dance, tra cui l’italiana Elena D’Amario: all’interno del talent televisivo Amici di Maria De Filippi vinse una borsa di studio con la compagnia per la stagione 2010-2011 e poi entrò a farne parte stabilmente.

elena d'amario parsons dance

Con lei Sarah Braverman, Ian Spring, Geena Pacareu, Omar Roman De Jesus, Eoghan Dillon, Zoey Anderson,  Justus Whitfield.

Parsons Dance Italian Tour

Il programma che Parsons Dance ha portato in Italia comprende il celebre e richiestissimo assolo Caught, che nel 1982 David Parsons creò per se stesso, danzato sulle musiche di Robert Fripp: è un cult della compagnia, definito dalla critica “una delle più grandi coreografie degli ultimi tempi”, in cui il danzatore sembra sospeso in aria grazie ad un gioco di luci stroboscopiche.

Accanto a “Caught” anche altri classici del repertorio Parsons come Union, Hand Dance e In The End, in più due anteprime europee.

Leave a comment

La Macina Magazine
Rivista ufficiale dell’Associazione La Macina Onlus
Registrata presso il Tribunale di Roma
Autorizzazione n. 47/2015 del 23/03/2015

Back to Top

Shares