Como Lake Dance Award: concorso e gala

Posted on Apr 14 2017 - 10:36am by Giuseppina Dente

Una location incantevole, ospiti d’eccellenza, borse di studio presso prestigiose compagnie, maestri dal talento indiscusso riconosciuto a livello internazionale, giuria di esperti e tante giovani promesse del mondo della danza: Como Lake Dance Award è tutto questo.

La prima edizione di questo concorso internazionale dedicato alla danza si svolgerà il 22 e 23 aprile presso il sontuoso Teatro Sociale di Como.

I partecipanti avranno modo di esibirsi sul palcoscenico davanti a una giuria tecnica e una giuria critica composta da esperti  di grande spessore professionale: Michael Blake (Artistic Director of the Jazz and Contemporary Traineer Program della Joffrey Ballet School), Vladimir Derevianko (Étoile del Teatro Bolshoi  di Mosca e maître de ballet), Michael Leon Thomas (Director for CASAileyCamp di New York) e Stefano Rosato (Teacher Central School of Ballet della London Contemporary Dance School) nella prima; Rossella Battisti (critico di danza), Aldo Masella (regista teatrale, giornalista, critico musicale) e Antonio Desiderio (artist manager) nella seconda.

Il Como Lake Dance Award è organizzato e prodotto dall’Associazione Art & Culture Event con il patrocinio del MIBACT, Comune di Como e Associazione Italiana Danzatori e in collaborazione con il Teatro Sociale di Como; la direzione dell’evento è affidata a Giacomo Molinari, coreografo e Presidente dell’Associazione Italiana Danzatori.

Como Lake Dance Award si configura come un concorso, come un momento di crescita per gli artisti, nonché come occasione di incontro con importantissime realtà di rilievo internazionale: a trionfare è il talento, è la passione, è la voglia di mettersi in gioco e mostrare le proprie doti, affinché abbiano il loro meritato riconoscimento.

Saranno infatti assegnati premi in denaro e borse di studio, messe a disposizione da: Complexions Contemporary BalletJoffrey Ballet School di New York, Central School of Ballet di Londra, Associazione Italiana Danzatori di Roma. Tutte queste realtà sono possibilità concrete di formazione e professionalizzazione a livello avanzato.

Como Lake Dance Award: il Gala

Dopo la giornata di sabato 23 aprile, dedicata alle varie classi di concorso, il Como Lake Dance Award culminerà nella Serata di Gala: domenica 23 aprile alle ore 20.30 sul palcoscenico del Teatro Sociale di Como si esibiranno i primi classificati delle sezioni Junior, Senior e Professional di ogni categoria, accanto ad artisti provenienti dal Teatro alla Scala di Milano: Eugenio Lepera e Agnese Di Clemente eseguiranno un pas de deux tratto dal balletto Infiorata a Genzano. Attesissimi anche Hektor Budlla e Noemi Arcangeli della compagnia Aterballetto, una delle più importanti nel panorama della danza contemporanea italiana, conosciuta in tutto il mondo.

Ma le emozioni che la serata regalerà non si esauriscono con le esibizioni di danza: spazio anche alla musica, con il folk di Davide Van de Sfroos, al secolo Davide Bernasconi. Inoltre verrà consegnato al Maestro Roberto Fascilla l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: Fascilla fu étoile del Teatro Alla Scala di Milano, primo allievo maschio della Scuola scaligera nel 1949 e direttore del Ballo al San Carlo di Napoli, all’Arena di Verona, al Comunale di Bologna.

Como Lake Dance Award: le parole di G. Molinari

“Questo Galà nasce con il preciso intento di far incontrare i giovani talenti che vedremo e scopriremo nelle due giornate di eliminatorie, con artisti e ballerini professionisti che già lavorano ad alti livelli . Non solo parole, ma fatti. Da subito i nostri primi classificati dovranno e potranno confrontarsi con il pubblico, con il palcoscenico e con gli artisti che hanno fatto della danza il proprio lavoro. Questo è il messaggio che voglio dare a chi vincerà il Como Lake Dance Award. E da subito vogliamo dare ai nostri premiati questa opportunità straordinaria, unica”: queste le parole introduttive di Giacomo Molinari, direttore artistico dell’evento nonché Presidente dell’Associazione Italiana Danzatori.

About the Author