Challenger di Genova, c’è Almagro

L’Aon Open Challenger di Genova, che si disputa nel capoluogo ligure a partire dal 6 settembre, quest’anno presenta un entry list di caratura mondiale. Gli organizzatori del torneo hanno fatto sì che la qualità del gioco potesse deliziare anche i palati più raffinati, abituati al meglio del tennis mondiale. Leggendo alcuni nomi possiamo tranquillamente affermare che la missione è perfettamente riuscita.

Challenger di Genova ricco di stelle

challenger di genovaIl nome che spicca su tutti è sicuramente quello del tennista spagnolo Nicolas Almagro, già numero nove del mondo. Chiaramente, la presenza dello spagnolo alza l’asticella della qualità del gioco a livelli altissimi. Al momento Almagro sta attraversando la parabola discendente della sua carriera (come è naturale vista anche l’età), ma rimane in ogni caso un tennista da affrontare con timore e rispetto. Il Challenger di Genova ci dirà definitivamente quali sono le sue reali condizioni fisiche e atletiche.

Altro grande tennista della entry list è il francese Paul-Henri Mathieu, ex numero dodici del ranking mondiale e vincitore di cinque tornei ATP di alto livello: Kitzbühel, Casablanca, Gstaad, Lione e Mosca. Uno, insomma, che con la racchetta ci sa davvero fare e l’ha dimostrato più di una volta nel corso della sua carriera.

Tra gli altri nomi ricordiamo l’olandese Robin Haase, lo spagnolo Albert Ramos e il funambolico giamaicano-tedesco Dustin Brown, uno dei pochissimi giocatori di volo ancora esistenti nel circuito e sempre molto divertente da guardare. Riuscirà a deliziare anche il pubblico di Genova?

In ultimo, ricordiamo che a rappresentare la nostra nazione ci sarà Paolo Lorenzi, tennista navigato che ha fatto spesso la spola tra i Challenger e i tornei maggiori. Sulle sue solide spalle pendono le speranze di tutti gli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.