Artcity: arte al centro dell’estate romana

Artcity: arte al centro dell’estate romana

Eventi 29

Artcity è il progetto promosso dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli e volto alla realizzazione di molteplici eventi in diverse sedi della Capitale, per promuovere e valorizzare musei e luoghi di cultura. Il programma di Artcity si estende nell’arco di tutta l’estate, dal 20 maggio al 21 settembre e raccoglie molteplici tipologie di eventi, per soddisfare un pubblico variegato e per non ingabbiare la cultura entro confini prestabiliti e ordinari.

Oltre 100 gli eventi in programma per Artcity, per tutti i gusti: spazio all’arte e all’architettura, al cinema, alla letteratura, alle arti performative. La varietà si coniuga alla qualità, per un’estate all’insegna dell’arte, della bellezza e della scoperta.

Artcity: il programma

Artcity darà spazio alla cultura in tutte le sue forme: per tutta l’estate ci sarà modo di immergersi nell’arte, scoprendo parallelamente diversi spazi di Roma adibiti proprio alla divulgazione culturale, musei e non solo.

Palazzo Venezia sarà uno di quei luoghi: dal 23 giugno al 17 settembre ospiterà un’installazione audiovisiva di Luca Brinchi e Daniele Spanò intitolata Il Giardino dei Sogni che porterà il visitatore all’interno di un ideale giardino cinquecentesco.

Anna Magnani sarà la grande protagonista di una mostra presso la Sala Zanardelli del Vittoriano a cura di Mario Sesti, dal 20 luglio al 22 ottobre, ma anche di un ciclo di proiezioni cinematografiche sulla suggestiva Terrazza Italia: alle ore 21:00 del 24 luglio, del 31 luglio e del 7 agosto l’attrice romana sarà ricordata con la proiezione di capolavori come Bellissima di Luchino Visconti, Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini e L’Amore di Roberto Rossellini.

anna magnani

Nella stessa location spazio anche ai documentari, con la rassegna David di Donatello: Documentari a cura di Giuliano Montaldo: il 21 giugno, il 26 giugno e il 4 luglio verranno proiettati tre film scelti tra quelli presentati nel corso dell’edizione di quest’anno del celebre concorso. Ancora a Palazzo Venezia, il 21 settembre, Daniele Ciprì presenterà Il Palazzo del Tempo, un documentario che vuole approfondire proprio la storia di Palazzo Venezia, dalla sua costruzione ai giorni nostri.

Ancora arte e architettura grazie alla mostra su Giorgione da Castelfranco a cura di Enrico Maria Dal Pozzolo allestita in due sedi: Palazzo Venezia e a Castel Sant’Angelo. Labirinti del Cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma nel ‘500 aprirà al pubblico il 23 giugno e approfondirà l’arte cinquecentesca attraverso l’opera di grandi maestri.

giorgione_doppio ritratto

Grandi esperti di architettura saranno a disposizione del pubblico per un confronto aperto e libero, tra antichità e modernità a Palazzo Venezia: Fabrizio Cellini il 18 giugno, Eduardo Souto De Moura il 25 giugno e Stefano Boeri il 6 settembre. Il Vittoriano sarà sede di Con gli occhi delle donne: qui Annalisa Sonzogni il 27 giugno, Benedetta Tagliabue e Claudia Mattogno l’11 luglio e Johanna Muszbeck il 25 luglio discuteranno di temi legati al design.

Artcity ovviamente non dimentica la letteratura, una sezione importante e immancabile, impreziosita dalla presenza di diverse personalità. Il 23 luglio nella suggestiva cornice del Museo Archeologico e Santuario della Fortuna Primigenia a Palestrina Anna Maria Belardinelli coordinerà un progetto di traduzione e messa in scena di Aristofane portato avanti con Giuseppe Mastromarco e con gli studenti de La Sapienza Università di Roma; il 4 agosto in Piazzale del Bollettino Paolo Rumiz racconterà la via Appia in compagnia di ottanta giovani talenti della European Spirit of Youth Orchestra; il 15 luglio, negli spazi di Castel Sant’Angelo, Maurizio De Giovanni rievocherà la misteriosa vicenda di Cagliostro; il 31 agosto Michela Murgia darà voce alla straziante storia di Beatrice Cenci, la giovane nobildonna romana giustiziata per parricidio e poi assurta al ruolo di eroina popolare. Saranno a cura di Antonio Audino, le letture del ciclo Una Notte con l’Angelo al Castello in compagnia di esponenti del cinema e del teatro alle prese con testi che hanno come oggetto le forme angeliche.

E per essere davvero completa, Artcity non poteva non dare spazio alle arti performative: anche musica, teatro e danza avranno spazio nell’estate romana, con la presenza di nomi di spicco nel panorama nazionale. Alcuni dei protagonisti saranno il Ballet National De Marseille, Peppe Servillo & Solis String Quartet, il Balletto Di Roma, l’associazione culturale teatrOrtart, Ernesto Assante.

Leave a comment

La Macina Magazine
Rivista ufficiale dell’Associazione La Macina Onlus
Registrata presso il Tribunale di Roma
Autorizzazione n. 47/2015 del 23/03/2015

Back to Top

Shares