Dossier Portopalo di Sergio Taccone

Dossier Portopalo, il naufragio fantasma è una inchiesta giornalistica condotta dal giornalista Sergio Taccone, corrispondente della provincia siracusana per il quotidiano La Sicilia che pone l’attenzione sul naufragio, risalente alla notte di Natale del 1996, dove diversi migranti hanno tragicamente perso la vita. 

Strage di migranti: il punto di Sergio Taccone

sergio tacconeIl Dossier di Sergio Taccone, torna purtroppo di grande attualità per i nefasti avvenimenti che hanno caratterizzato quest’ultimo anno, dove numerose persone, spinte dal desiderio di ottenere un futuro migliore, hanno perso la vita nelle vicinanze delle sponde del nostro Paese.

Quella tragica notte di Natale persero infatti la vita più di 300 migranti, per cause ancora non accertate. La vicenda è raccontata attraverso articoli, documentari, reportage e inchieste giornalistiche che il corrispondente de La Sicilia, riporta nel suo lavoro-inchiesta, ponendo l’accento sulla lontananza del Governo Italiano, e l’indifferenza della maggior parte dei media.

Quella notte non sono morti solo dei migranti, ma anche, e soprattutto, dei sognatori, cioè persone che sognavano una vita normale, lontano dalla povertà e dalla guerra, e che auspicavano per i figli un futuro migliore in una società magari non perfetta ma almeno vivibile, cosa che non poteva essere detto dei Paesi di provenienza.

Intenzione dell’autore è anche rivalutare, dal punto di vista sociale, la comunità di Portopalo, che da decenni è attiva sul campo dell’immigrazione ma che per colpa di alcuni giornali avversi è uscita danneggiata dal punto di vista umano, e accusata di essere omertosa e menefreghista di fronte alle tragedie che interessano il Canale di Sicilia.

Il libro, vincitore del premio internazionale di giornalismo “Maria Grazia Cutuli“, edizione 2009, può essere acquistato direttamente sul sito della casa editrice all’indirizzo web http://www.gbeditoria.it/dossier_portopalo_catalogo.htm.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.